Opel Kadett Aero: un classico unico

Auto Motor Klassiek » Articoli » Opel Kadett Aero: un classico unico
Ci sono classici che acquistano (copia)

Per decenni, il primo proprietario si è divertito a guidare la sua Opel Kadett C Aero, un'auto che si distingueva per il suo design unico e l'edizione limitata di soli 1341 esemplari. Questa speciale Kadett offriva un'esperienza di guida unica grazie al tetto Targa e al tetto posteriore ripiegabile, che fornivano un modo flessibile di guidare a cielo aperto. Le scelte cromatiche erano sorprendenti quanto l'auto stessa, con opzioni vivaci come l'arancione, il giallo e il verde neon, in linea con lo stile degli anni '70.

Autore: Marina Block

La Kadett di terza generazione

La Kadett C, prodotta tra il 1973 e il 1979, rappresentava la terza generazione della serie Kadett e si basava sulle auto compatte di successo di Opel, le cui origini risalgono agli anni '30. Questa generazione utilizzava la piattaforma GM-T adottata a livello mondiale, destinata alle vetture medio-basse veicoli di classe con trazione posteriore. Questa piattaforma è stata utilizzata da diversi marchi GM, tra cui Vauxhall Chevette e Isuzu Gemini.

La variante aerodinamica speciale

Una delle varianti più interessanti della Kadett C fu la Aero, disegnata da Erich Bitter e prodotta a partire dal 1976 dalla carrozzeria Baur di Stoccarda. L'Aero aveva una struttura del tetto unica con tetto Targa e sezione posteriore pieghevole, che offriva varie opzioni di guida aperta. Con la sezione posteriore aperta, la vettura assumeva il carattere di una Landaulet, una sapiente combinazione di elementi di stile moderno e classico.

Sicurezza e prezzo

Negli anni '70 la sicurezza divenne sempre più importante e le decappottabili pure ebbero vita più difficile. I veicoli con tetto Targa come l'Aero divennero popolari perché offrivano un modo sicuro per godersi un'esperienza di guida all'aria aperta. Nonostante il suo design innovativo, l'Aero aveva un grosso svantaggio: il suo prezzo elevato. Con un prezzo di circa 15.000 DM, l'Aero era più costoso della maggior parte dei modelli Kadett e si avvicinava al prezzo di un Opel Commodore con motore a sei cilindri. Ciò limitò le vendite e rese l'Aero un'apparizione rara.

Motori e prestazioni

L'Aero inizialmente veniva fornito con un motore OHV da 1,2 litri, che forniva prestazioni moderate. Dal 1977 esisteva anche una versione con motore CIH da 1,6 litri, che offriva prestazioni migliori. Questi motori erano più affidabili e silenziosi e furono utilizzati su altri modelli Opel fino al 1995.

Un'occasione mancata?

Sebbene l'Aero sia stata accolta bene dal punto di vista tecnico e il suo primo proprietario l'abbia apprezzata per anni, il prezzo elevato ha avuto un impatto negativo sul suo successo di vendita. Furono prodotte solo 1341 copie, alcune delle ultime furono acquistate da Erich Bitter e trasformate in auto ad alte prestazioni dal preparatore Irmscher.

Tecnica Gegevens
  • Motore: CIH quattro cilindri in linea
  • Capacità del cilindro: 1584 cc
  • Vermogen: 75 CV a 5200 giri/min
  • Coppia massima: 115 Nm a 3800 giri/min
  • Accelerazione: Da 13 a 0 km/h in 100 secondi
  • Velocità massima: 156 km / h
  • Carburatore: Carburatore Downdraft della Solex
  • Trasmissione: Cambio manuale a quattro velocità, automatico GM a tre velocità opzionale
  • Corpo: Corpo autoportante interamente in acciaio
  • Sospensioni anteriori: Doppi bracci trasversali, molle elicoidali, stabilizzatori
  • Sospensione posteriore: Asse rigido (giunto centrale), bracci longitudinali, asta Panhard, molle elicoidali
  • Viaggio: Trazione posteriore
  • Freni: Freni a disco davanti, freni a tamburo dietro
  • interasse: 2395 mm
  • lunghezza: 4124 mm
  • larghezza: 1570 mm
  • altezza: 1375 mm
  • Peso: 920 kg
  • consumo: 9,7 l / 100 km
  • Numero prodotto: 1341 copie
  • Periodo di costruzione: 1976-1978

Curioso di maggiori dettagli e storie su questo classico unico? Leggi l'articolo completo sul numero di giugno di Auto Motor Klassiek, ora disponibile nei negozi!

REGISTRATI GRATUITAMENTE E TI INVIEREMO OGNI GIORNO LA NOSTRA NEWSLETTER CON LE ULTIME STORIE DI AUTO E MOTO D'EPOCA

Seleziona altre newsletter se necessario

Non ti invieremo spam! Leggi la nostra politica sulla privacy per maggiori informazioni.

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo...

Una risposta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * *

Dimensione massima del file da caricare: 8 MB. Puoi caricare: Afbeelding. I link a YouTube, Facebook, Twitter e ad altri servizi inseriti nel testo del commento verranno automaticamente incorporati. Rilascia i file qui