Citroën Dyane. Il fascino romantico della modestia e dell'ingegno

Auto Motor Klassiek » Articoli » Citroën Dyane. Il fascino romantico della modestia e dell'ingegno
Ci sono classici che acquistano (copia)

Pura, pura malinconia. Questo ti succede se guidavi regolarmente la 2CV4 che tua madre guidava spesso. E decenni dopo ti ritrovi al volante di una A-Type Citroën con la stessa, modesta fonte di alimentazione. La classica in servizio è una Dyane del 1968. E questa non risale alla primissima serie, ma alla prima serie rivista, con il motore da 435 cc. Oppure può una modesta potenza in un cappotto affascinante fornire puro piacere? Conta.

51, 52, 53, 54. L'ago del contatore si alza lentamente. Considerando il rumore prodotto dal mal funzionante bicilindrico, si ha la sensazione di andare più veloci. Fino a quando i tuoi occhi non saranno di nuovo concentrati sulla strada. Poi vedi il ritmo rilassato e languido con cui tutto scorre. 60,65,70,75. La banda sta arrivando, ogni cavallo è uno, siamo in viaggio da un po'. E il gas extra che ora aggiungiamo al motore che si è riscaldato fa vibrare tutto. Si adatta a questo tipo di auto, questa eccentrica e molto simpatica sorella francese della 2CV. Sembra più moderno, ma l'atmosfera, il suono, l'aria e l'impressione di completa autonomia sono gli stessi del Duck. Delizioso.

Il Dyane sembra davvero un po' più moderno. Il nostro esemplare dipinto in Bleu Weekend ha ancora il montante C chiuso, ma c'è abbastanza Dyane in tutto per riconoscerlo immediatamente come tale. E questo vale anche per la caratteristica primaverile. Le lunghe deflessioni del tipico sistema con tubi a molla centrali si armonizzano con i frotteurs anteriori e gli ammortizzatori disposti longitudinalmente (proprio come le sospensioni). Lo sterzo è adattato a questa caratteristica, funziona piacevolmente indirettamente e quando il timone gira, ti viene offerto un piano inclinato lateralmente. Anche tenere un orecchio è meraviglioso in un Dyane, e sai che non può mai andare storto.

L'anticipazione è necessaria. In termini di velocità e accelerazione comunque. Una volta era una sfida andare avanti in autostrada, ma oggi non hai più affari lì. E non è necessario, perché è davvero un classico ideale per i percorsi rurali, per le piccole strade. Lì dà il meglio di sé. Citroën non ha installato tamburi troppo grandi sulla Dyane. Ma se tieni conto di questo, hai abbastanza tempo per fermare la Dyane in tempo. Anche se guidi sempre a una velocità relativamente bassa. Cambiare marcia con la leva a ombrello, in combinazione con la frizione a corsa breve ben funzionante, è un piacere. In tutto, e anche questo fa parte del pacchetto di fascino di questo Citroën- lavori. E per questo sarete ricompensati con una buona dose di comfort, che va di pari passo con puri principi di base.

La semplicità può essere straordinariamente attraente. Solo la procedura di avviamento, in cui si inserisce la chiave (in basso a sinistra) sull'accensione e si avvia il modesto motore con un pulsante centrale. Oppure considera il modo in cui proteggi il portellone. Alzi il coperchio e si appoggia su un'asta. E lo sblocchi di nuovo con un pulsante di aggancio al centro. Comodi anche: le due finestre scorrevoli per ogni porta d'ingresso. E con un semplice procedimento apri il tetto per collegare l'aria interna ed esterna. Nel frattempo, per le persone alte non è un problema trovare un posto spazioso dietro il volante piatto. Piccolo o grande che sia: ogni conducente si affaccia su un semplice set di strumenti e attrezzature idem costituite da pulsanti e leve. Tutto è funzionale e funziona. In modo da poter controllare facilmente la ventilazione e il riscaldamento, ad esempio con il tetto chiuso.

Questa versione non è la Luxury, ma la lussuosa versione Confort. Ciò significa che davanti ci sono due posti invece del divano. I mobili davanti e dietro sono comodi e rivestiti con una bellissima pelle artificiale marrone. Questa versione ha qualcosa in più a bordo. I pannelli delle porte in plastica stampata sono molto belli. Hanno ottenuto il Confort, ma non la versione base. I copriruota sono un'altra indicazione che siamo sulla strada con la versione più lussuosa.

Citroën è sempre stato un maestro nella costruzione di auto speciali. E nel caso dei tipi A: la semplicità può essere combinata con uno stile di design davvero unico. Come la Dyane, che attirava l'attenzione con il suo aspetto affascinante facendo oscillare i fianchi. E hai mostrato come hai presentato a modo tuo una semplicità affascinante, romantica e senza pretese.

Grazie ad Anne Kramer

REGISTRATI GRATUITAMENTE E TI INVIEREMO OGNI GIORNO LA NOSTRA NEWSLETTER CON LE ULTIME STORIE DI AUTO E MOTO D'EPOCA

Seleziona altre newsletter se necessario

Non ti invieremo spam! Leggi la nostra politica sulla privacy per maggiori informazioni.



Citroën Dyane. il fascino della modestia e dell’ingegno
Citroën Dyane. il fascino della modestia e dell’ingegno
Citroën Dyane. il fascino della modestia e dell’ingegno
Citroën Dyane. il fascino della modestia e dell’ingegno
Citroën Dyane. il fascino della modestia e dell’ingegno
Citroën Dyane. il fascino della modestia e dell’ingegno
Se ti è piaciuto l'articolo condividilo...

8 commenti

  1. Che bella storia. Questo è ciò che si prova quando ti piace guidare un'auto, che in realtà non è un'auto, ma più una sorta di stile di vita. Mi godo una cosiddetta vera Papera da 53 anni (non nella stessa copia). Recentemente sono andato lì con mia nipote, che allora aveva 12 anni, nel sud della Spagna. Su e giù per circa 5.000 km di puro divertimento.

  2. Oppure una 2CV o una Diane, vabbè... A me non importa. Sono cresciuto con queste cose adorabili per le strade, ho dovuto guidarci dentro a destra e sinistra e spesso ho lavorato su di loro per aiutare gli amici bloccati a rimettersi sulla strada. Se solo avessero dovuto fare la manutenzione invece di trascurare così tanto un "canard". Glielo insegnerà! Guidare queste auto è sempre stato un piacere. L'affascinante semplicità di un'auto davvero adorabile con sospensioni ingegnose. Quanto può essere bella la vita. E l'esperienza di sorpassare un camion in autostrada è stata qualcosa. Strisciando oltre centimetro dopo centimetro, finché l'autista del camion non tenne una fetta di pane fuori dal finestrino per dare da mangiare all'anatra su cui eravamo seduti. Siamo quasi scoppiati a ridere a metà. Solo bei ricordi!

    • Dall'esperienza di un pilota di 2CV, so che i conducenti hanno reso un po' più difficile il sorpasso per i primi piloti Duck accelerando un po', in modo che il conducente non si distraesse e spesso non avesse altra scelta se non quella di continuare a guidare dietro il camion.

  3. Il suono del motore è lo stesso del Duck, ma gli altri suoni (per fortuna) no. Le porte con una chiusura migliore e più solide producono poco rumore del vento rispetto al Duck. Il tetto non trema, caratteristica inclusa nei tetti Duck invecchiati. Se mai dovevi sorpassare o incontrare un camion in una giornata ventosa, sapevi bene che sopra la tua testa c'era solo un telone (sbattente). Esiste anche un'alternativa rimovibile in plastica. Ma non divenne popolare, probabilmente a causa del prezzo.
    Penso che il rumore sia l'unico svantaggio di Duck, ma mia moglie non vuole Dyane, pensa che sia una Duck finta. Quindi continuiamo felicemente in una 2CV6 Special.

  4. Che descrizione fantastica di una macchinina fantastica e semplice; Non è senza ragione che i tipi A sono così popolari...
    Divertitevi, soprattutto quando splende il sole, questo è il mobile relax per eccellenza per tutta la famiglia.
    Portatevi un cestino da picnic..

  5. Ohhh, che carino, soprattutto in questa versione senza il terzo finestrino laterale. E meravigliosamente spartano. Bellissimo reportage, grazie per questo bellissimo ricordo.

    • Ricordi molto belli. Tutto veniva trasportato, dai tronchi per la stufa al pianoforte. In questo aiutò un accessorio della "Commerciale", un coperchio di latta che copriva lo spazio per la ruota di scorta e fu spostato sulle "sei" successive. Purtroppo non sopporto più il rumore del boxer gemello in un fusto di latta. Ma posso ancora godermi i viaggi e le avventure nella mia memoria per chilometri.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * *

Dimensione massima del file da caricare: 8 MB. Puoi caricare: Afbeelding. I link a YouTube, Facebook, Twitter e ad altri servizi inseriti nel testo del commento verranno automaticamente incorporati. Rilascia i file qui