pompini Citroën CX Space Car (1988) – Proprietà esclusiva

Auto Motor Klassiek » Incontri casuali » pompini Citroën CX Space Car (1988) – Proprietà esclusiva
Ci sono classici che acquistano (copia)

Citroën ha molte tradizioni nella conversione delle autovetture, compreso il trasporto di grandi volumi. In Francia, il nome Tissier era un nome familiare quando si trattava di costruzioni imponenti. Tutto iniziò negli anni '60 con il Citroën DS. Anche la società Pijpops (Belgio) ha ampliato e ampliato le auto secondo i desideri del cliente. Ce n'erano diversi tipi Citroën convertiti, di cui ben 89 CX.

Citro Classica

Alla Citro Classica abbiamo trovato questa vettura spaziale presso uno specialista CX, costruita in Belgio dalla società Pijpops. (Lunghezza 6,60, larghezza 1,77, altezza 1,99, lunghezza spazio di carico 3,60 metri.) Questa azienda aveva già una vasta esperienza nella conversione di berline/break regolari in furgoni; hanno allungato e ampliato le vetture secondo i desideri del cliente. Nel tempo furono convertiti molti modelli, come CX, BX, XM e C25, tutti con la targa “Pijops”. (Ufficialmente era no Citroën Di più.)

Trasporto giornali

Un giornale è fresco solo se viene letto lo stesso giorno, quindi il trasporto doveva essere organizzato rapidamente. Un CX veloce potrebbe trasportare molto carico rapidamente e su grandi distanze. La storia mostra che il CX prestò servizio prima in Belgio e poi in Germania. Tornato in Belgio, lo speciale CX è stato conservato per più di 10 anni a Wijnegem in una vecchia fabbrica di lievito.

Strana telefonata

L'anno scorso Beau ha ricevuto una strana telefonata da Stefan, che aveva trovato l'indirizzo di Beau come specialista CX, chiedendo se c'era qualche interesse. Quando gli è stato chiesto della storia, Stefan ha detto solo che il cambio si era rotto e che bisognava fare tutto. Stefan una volta aveva acquistato il Pijpop da un amico per trasportare oggetti d'antiquariato, ma non è mai arrivato a tanto e non l'ha mai guidato in quei 10 anni. Prima di ciò, l’auto era rimasta ferma per 20 anni, quindi è stato un progetto bello e impegnativo.

L'avventura

Con un BE Combi noleggiato (perché non ci sta su un normale rimorchio), Beau è andato a prenderlo di sabato e l'avventura poteva iniziare. Beau era già distintivo nel Citroënmondo, quindi ha accettato la sfida di acquistare qualcosa di speciale che potesse attirare l'attenzione della sua azienda. Naturalmente, l'auto è stata completamente revisionata dal punto di vista tecnico e dotata di scritte. Non solo è “très beau”, ma guida anche in modo fantastico.

Reazioni positive

Beau suscita reazioni positive con questa creazione. Guadagna apprezzamento utilizzando questa vettura come attrazione per la sua azienda. Possiamo sostenere questo e riportarlo positivamente nei media. Le storie vanno raccontate, la storia va trasmessa!

REGISTRATI GRATUITAMENTE E TI INVIEREMO OGNI GIORNO LA NOSTRA NEWSLETTER CON LE ULTIME STORIE DI AUTO E MOTO D'EPOCA

Seleziona altre newsletter se necessario

Non ti invieremo spam! Leggi la nostra politica sulla privacy per maggiori informazioni.

pompini citroën cx space car (1988) - possesso esclusivo per il fidanzato
I Pipop speciali Citroën CX è stato prelevato di sabato
pompini citroën cx space car (1988) - possesso esclusivo per il fidanzato
pompini citroën cx space car (1988) - possesso esclusivo per il fidanzato
Siamo venuti ai Pijpops Citroën CX contro Citro Classica
Se ti è piaciuto l'articolo condividilo...

12 commenti

  1. Il garage Pijpops nasce in Belgio come garage, principalmente restaurando automobili Citroën, Rik Pijpops (Rikske Pijpops successivamente rilevato dal figlio Daniel Pijpops) che nutriva un amore per Citroën. In seguito, Rik Pijpops è diventato un meccanico molto orientato alle soluzioni, che in seguito ha iniziato a costruire carrelli per bancarelle del mercato costruiti su misura per i clienti delle bancarelle del mercato. Successivamente e previa omologazione del marchio Pijpops, ne ho utilizzato uno acquistato dal cliente Citroen-furgone tipo HY/H che può anche essere ampliato, dotato di portello laterale, ecc. come desiderava il cliente. Ciò con cui Rik Pijpops ha iniziato è diventato noto ai venditori del mercato. Il blocco motore smontato è montato sul proprio telaio Pijpops con il proprio numero di telaio, un telaio con profilo a U saldato insieme su cui è stato costruito il blocco motore (il furgone è stato poi venduto senza blocco motore).
    Anche se si trattava dell'ultimo marchio automobilistico ufficiale in Belgio con il proprio telaio e numero di telaio.
    Pijpops era un'azienda quando lavoravo lì (1976/1979), saldando principalmente il telaio quando avevo 15/17 anni... e questo su istruzione di Rikske quando era un coraggioso settantenne senza alcun piano, tutto in Il capo di Rikske Lì nemmeno una macchina da banco con il numero di telaio Pijpops aveva un progetto per il cablaggio ecc. che si rendeva necessario nella costruzione di automobili moderne, mentre il figlio di Rik, Daniel Pijpops, era all'epoca il manager...
    Quello esteso Citroën CX è stata costruita lì quando la società Pijpops è nata a Herk de Stad, successivamente e dopo un fallimento a Herk de Stad è tornata al vecchio indirizzo a Geetbets-Hulsbeek, dove sono falliti nuovamente dopo la malattia di Daniel e sua moglie. Penso di credere che il marchio belga Pijpops sia crollato perché troppo astuto e continuando a fare affidamento su ciò che era unico in Belgio e in Europa.

    pompini citroën cx space car (1988) - proprietà esclusiva

  2. 'visto regolarmente mentre guidava di notte sulla tratta Parigi - Amsterdam. La loro velocità era molto alta. Dopo qualche anno iniziarono a trasportare medicinali per la Sandoz......

  3. bel design; Se lo calcolo al pollice, ci vogliono 9 m3 di carico. Se quel carico è un giornale, penso che supererai di gran lunga la capacità di carico massima (9 x 300 kg)? Oppure quel doppio asse posteriore lo rende un vero camion?

  4. Questo CitroënLe macchine venivano utilizzate anche per trasportare documenti statali tra Bruxelles e Strasburgo.
    Tissier ha adattato il DS, poi il CX e successivamente l'XM, come il CX in questo articolo.

    • Sì, e questo solo per massaggiare l'orgoglio francese di una manciata di persone. Avanti e indietro e decine di volte con gli stessi documenti. Naturalmente tutto questo doveva essere fatto con stile, senza camion comuni. Idiota e scandaloso spreco di denaro contro il quale è stato giustamente indetto un referendum in Europa. Forse questo è il chiodo nella bara di questo PijpopsCitroenSono passati.

      • Questo non aveva niente a che fare con l'"orgoglio francese", Michael, solo quello CitroënIl sistema HP di è stato l'unico ritenuto adatto a questo.
        Inoltre, queste auto erano in grado di consegnare i documenti in tempo (cioè ad alta velocità).
        Se Toyota, VW o Opel avessero potuto fare lo stesso in quel momento, avrebbero senza dubbio utilizzato tali marchi.

      • Pijpops Rik (Rikske), questo era il nome del fondatore e animatore, iniziò intorno al 1950, ottenne anche il marchio Pijpops attraverso ispezioni e omologazioni ufficiali.

        Era possibile rinnovare i furgoni attraverso l'omologazione dei carri.
        Citroën HY H2, furgoni IVECO, realizzando una versione più lunga di 2 furgoni saldandoli insieme. Il blocco motore (singolo Citroën blocchi) sono stati utilizzati su un telaio saldato secondo i desideri del cliente presso Pijpops, anch'esso con il proprio numero di telaio Pijpops.
        Carri da mercato. (Guarda l'immagine)

        Da quando lavoro lì (ho seguito la formazione in “costruzione di automobili”), ho saldato principalmente i telai tramite profili a U in presenza di Rikske, 70+. Quando suo figlio Daniel divenne amministratore, non sapevo che esistesse un progetto di un veicolo con il telaio saldato al cm secondo i desideri dei clienti. Rikske ha determinato queste distanze come le asce con un righello pieghevole e corde... intanto eravamo nel 1976/1979.

        Quello esteso Citroëns, dopo la morte di Rik (tutti i tipi Citroën da 2 CV a furgoni CX presso Pijpops) è avvenuto l'ampliamento delle autovetture dopo il trasferimento da Geetbets-Hulsbeek a Herk de Stad dove l'azienda Pijpops è fallita per la prima volta. Dopo il fallimento hanno ricominciato a costruire veicoli per bancarelle al vecchio indirizzo di Geetbets-Hulsbeek... dopo la malattia di Daniel e sua moglie sono falliti di nuovo... purtroppo Pijpops ha dovuto lottare soprattutto con l'artigianato, con la produzione un profitto con un prodotto unico, l'allora unico marchio automobilistico belga.

  5. Alla fine degli anni '80 ho lavorato per un po' di notte nella stazione di rifornimento lungo la E40 a Heverlee (Belgio).
    Ogni notte, 2 di questi veicoli identici venivano a fare rifornimento (anche se in una combinazione di colori diversa).
    All'epoca venivano consegnati anche i giornali.
    È stato uno spettacolo impressionante ogni sera vedere 2 di questi CX uno dietro l'altro alla pompa.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati * *

Dimensione massima del file da caricare: 8 MB. Puoi caricare: Afbeelding. I link a YouTube, Facebook, Twitter e ad altri servizi inseriti nel testo del commento verranno automaticamente incorporati. Rilascia i file qui